L’Assistenza sanitaria in Francia

In Francia l’assistenza sanitaria è un ramo della Sécurité Sociale ed è gestita dalle casse di Assicurazione malattia. La principale di queste è la CPAM (Caisse Primaire d’Assurance Maladie) che gestisce l’assistenza sanitaria dei lavoratori dipendenti. I lavoratori autonomi e gli imprenditori sono invece affiliati all’RSI.

La vostra CPAM di riferimento è quella del vostro département, inutile quindi recarsi a una sede situata all’infuori di questo.

Le spese mediche per i non iscritti
Il Numéro di Sécurité Sociale
La Carte Vitale
La Protection Universelle MAladie (PUMA)
Le tariffe delle cure mediche
Il cambiamento di situazione
L’assistenza sanitaria per gli studenti


Le spese mediche per i non iscritti

Se siete temporaneamente in Francia, o semplicemente non ancora iscritti alla Sécurité Sociale, e dovete sostenere delle spese mediche, continuate ad essere coperti dalla vostra TEAM (Tessera Europea di Assicurazione Malattia) allo stesso titolo che un cittadino francese iscritto alla Sécurité Sociale.

  • Spese mediche e dentistiche: Esistono due categorie di professionisti convenzionati, con o senza supplemento di onorari. Non avendo un medico curante in Francia, potrete rivolgervi direttamente a uno specialista senza ricetta da parte di un medico di base; mostrando la TEAM eviterete il supplemento di onorario dovuto a questa omissione. Sarete tenuti a pagare la visita al medico/dentista, che vi fornirà una fattura (“feuille de soins”) da presentare alla CPAM del département in cui avete ricevuto le cure o alla vostra ASL in Italia, per ottenere il rimborso.

  • Spese farmaceutiche: con la “feuille de soins” e la rispettiva ricetta medica potrete acquistare farmaci in qualunque farmacia. Sarete tenuti a pagarli, e il farmacista aggiungerà il montante sulla “feuille de soins” in modo che chiediate il rimborso in Italia.

  • Ricovero in ospedale: nel caso di un ricovero in ospedale, dovrete presentare la TEAM, e i costi saranno coperti all’80% (al 100% per le prestazioni superiori a 120 euro o di coefficiente superiore o uguale a 60). Dovrete quindi in seguito provvedere al pagamento del 20 % restante, più 18 euro di forfait giornaliero.

Fonte: CLEISS (Centre des Liaisons Européennes et Internationales de Sécurité Sociale)


Il Numéro De Sécurité Sociale : il codice fiscale in Francia

Ogni aderente alla Sécurité Sociale è identificato da un numero a 15 cifre simile al Codice Fiscale italiano, composto da:

– 1 cifra per il sesso

– le 2 ultime cifre dell’anno di nascita

– le 2 cifre del mese di nascita

– le 2 cifre del département di nascita (per gli stranieri 99)

– 3 cifre identificanti il Paese di nascita

– 3 cifre per l’ordine di nascita

– 2 cifre come chiave di controllo

Questo Numéro de Sécurité Sociale è importantissimo nei tentacoli della burocrazia francese.

Nel caso di un primo impiego in Francia

Alla firma di un contratto di lavoro, il datore di lavoro è legalmente tenuto a richiedere un numero di Sécurité Sociale provvisorio per futuro dipendente, per immatricolarlo. Nel caso di un primo impiego in Francia, il datore di lavoro deve obbligatoriamente fare una domanda di immatricolazione all’URSSAF tramite una Déclaration Préalable A l’Embauche (DPAE), che vi fornirà un numero provvisorio.

Questa procedura è chiaramente scritta sul sito ufficiale della Sécurité Sociale, consultabile a questo indirizzo.

Nel caso di un lavoratore espatriato

Prima della partenza bisogna procurarsi il formulario E104 presso l’INPS e una volta in Francia consegnarlo alla Sécurité Sociale per procedere all’iscrizione.


Come richiedere la Carte Vitale

Dovrete comunque procedere all’iscrizione alla Sécurité Sociale, per richiedere la Carte Vitale, una carta magnetica di assicurazione malattia, che vi permetterà alle vostre spese mediche di essere automaticamente rimborsate sul vostro conto corrente. La procedura è gratuita.

>> Sono lavoratore dipendente:

Per procedere all’iscrizione, presso una sede della CPAM, dovrete munirvi dei seguenti documenti:

– formulario di affiliazione (scaricalo qui)

– fotocopia della carta d’identità

– atto di nascita, da richiedere al comune di nascita in Carte vitaleformato plurilingue

– fotocopia delle ultime 3 buste paga e una fotocopia del vostro contratto di lavoro. (Se avete già lavorato in Francia in precedenza, portate anche la prima busta paga).

– un RIB

– il formulario S 3704 di dichiarazione di un medico curante (scaricalo qui)

Se avete figli a carico potete includerli nel vostro dossier, riempiendo i formulari S 3705 e S 3706.

>> Sono senza impiego:

Puoi beneficiare della La Protection Universelle MAladie (PUMA).

– Se si è iscritti a Pôle Emploi, i documenti d’iscrizione. (Se non sai di cosa si tratta leggi questa pagina!)

Quando riceverò la mia Carte Vitale?

Dopo circa 6 mesi, per posta.


La Protection Universelle MAladie (PUMA)

Dal 2016 è entrato in vigore un nuovo dispositivo che permette la copertura sanitaria anche agli stranieri membri UE senza condizioni di attività professionale in Francia per l’avente diritto o per il suo eventuale coniuge. Fino al 31 Dicembre 2015 per avere diritto alla Carte Vitale bisognava dimostrare di un’attività professionale sul territorio francese di almeno 3 mesi, oppure si poteva essere affiliati sulla Carte Vitale del proprio coniuge o compagno, se quest’ultimo poteva giustificare di un’attività professionale.

Dal primo Gennaio del 2016 uno straniero membro UE maggiorenne può fare domanda per la Carte Vitale senza riempire queste condizioni, ma solamente la condizione di residenza stabile in Francia.

SCARICA IL FORMULARIO DI DOMANDA

Fonte informazioni: http://www.ameli.fr/assures/droits-et-demarches/la-protection-universelle-maladie.php


Le tariffe delle cure mediche

I medici convenzionati con la Sécurité Sociale applicano i seguenti tariffari.

TARIFFE MEDICI DI BASE

TARIFFE MEDICI SPECIALISTI

Se siete iscritti alla Sécurité Sociale avrete l’obbligo di dichiarare un medico curante. Tramite il medico curante avrete diritto a un rimborso parziale delle vostre spese mediche, secondo il seguente tariffario.

TABELLA DEI RIMBORSI DELLA SECURITE SOCIALE

I dentisti convenzionati con la Sécurité Sociale hanno ugualmente un tariffario, lo trovate al seguente link.

TARIFFE DENTISTI


Cambiamento di situazione

È importante comunicare alla propria CPAM, tramite il formulario cerfa 11545*01, inviandolo per posta, i seguenti cambiamenti di situazione:

– cambiamento di indirizzo

– cambiamento di regime dello statuto del lavoratore

– iscrizione a Pôle Emploi

In seguito è importante aggiornare la propria Carte Vitale, per esempio nella farmacia più vicina (tramite le macchine apposite, o nel caso in cui non ci fossero, chiedere al farmacista).


Per gli studenti

Per gli studenti legalmente iscritti all’AIRE, il caso è diverso:

Gli studenti fino ai 28 anni effettivamente dipendono dagli organismi detti Mutuelles étudiantes, i quali procedono all’iscrizione del richiedente presso la Sécurité Sociale.

Questa copertura ha un costo fissato per legge e dura dal primo di Ottobre al 31 di Settembre dell’anno seguente.

ATTENZIONE! Questa copertura è obbligatoria per l’iscrizione universitaria.

(fonte: www.ameli.fr)