Immatricolare un veicolo italiano in Francia

Per immatricolare il proprio veicolo italiano in Francia, bisogna recarsi alla Prefettura del département di residenza, muniti dei seguenti documenti.

Giustificativi amministrativi:

– documento d’identità valido

– un giustificativo di domicilio di meno di tre mesi

– un formulario Cerfa n°13750 compilato

– il libretto di circolazione del veicolo

Giustificativo fiscale:

– un discarico fiscale (quitus fiscal), ovvero un certificato d’acquisto del veicolo, rilasciato del Service des Impôts

Giustificativi di conformità

– certificato europeo di conformità oppure attestazione d’identificazione di tipo comunitario

– revisione del veicolo (Contrôle Technique) di meno di 6 mesi (se il veicolo ha più di 4 anni e non ne è esonerato), effettuato in Francia o in un altro Paese membro dell’UE se vi era precedentemente immatricolato.

Trovate maggiori informazioni sull’argomento a questa pagina ministeriale o direttamente presso la Prefettura del vostro département di residenza.

(Fonte: www.service-public.fr)