La patente di guida

La patente di guida italiana è riconosciuta e valida in Francia. Se si è ufficialmente residenti in Francia (iscritti AIRE), due possibilità si offrono a voi:

– convertire la patente con l’omologo documento francese. Non è un obbligo, tranne in caso di un’infrazione al codice della strada avente come conseguenza un ritiro, una sospensione o una perdita dei punti patente.

– conservare la patente italiana senza fare alcuna procedura.

ATTENZIONE! In questo ultimo caso, vi esponete a ritardi e complicazioni se un giorno farete domanda di un duplicato per smarrimento o furto. Nel caso di un rinnovo in seguito a scadenza, la Circolare 30/99 del 21/05/1999 è formale: Nel caso in cui il titolare di una patente di guida rilasciata in Italia si stabilisca in un altro Stato membro e qui il documento scada di validità, competente al rinnovo è esclusivamente l’autorità dello Stato della nuova residenza.”

La conversione della patente

La patente di guida italiana può essere permutata con l’omologo documento francese. Questa richiesta è facoltativa, tranne nel caso di un’infrazione al codice della strada avente come conseguenza un ritiro, una sospensione o una perdita dei punti patente.

Il richiedente deve adempiere le condizioni seguenti:

    – essere legalmente residente in Francia (vedi iscrizione all’AIRE)

    – adempiere tutte le condizioni di utilizzo della patente sul territorio francese

    – la patente non deve essere stata ottenuta tramite scambio con una patente rilasciata da un Paese non membro  dello Spazio Economico Europeo (SEE), con il quale la Francia non pratica la permuta del documento.

Procedura

Per richiedere la permuta occorre rivolgersi, secondo il département di residenza:

    – alla Prefettura del département

    – alla vice-Prefettura (Sous-Prefecture) del département

    – a Parigi, alla Prefettura di Polizia

è utile contattare telefonicamente l’ente in anticipo, per chiedere la lista dei documenti necessari (che possono variare secondo il richiedente).

Attenzione! non tutte le Sous-Prefectures praticano la permuta della patente di guida.

Documenti necessari

– formulario cerfa n°14879*01, completato e firmato.

– formulario cerfa n°14948*01, completato, firmato e stampato a colori.

–  certificato di titolarità della patente italiana, richiesto presso la motorizzazione che ha rilasciato la patente, regolarmente tradotto in francese da un traduttore giurato.

– l’originale + 2 fotocopie fronte-retro della patente italiana. Attenzione! Alcune prefetture richiedono la traduzione ufficiale del documento da parte di un traduttore giurato presso la Corte d’Appello del département! (Vai alla lista dei traduttori).

– originale e fotocopia fronte-retro della carta d’identità (o passaporto) del richiedente.

–  originale e fotocopia di un giustificativo di domicilio di meno di 3 mesi.

–  giustificativo di residenza in Francia da almeno 6 mesi (es: contratto di lavoro, contratto di affitto, assicurazione affitto…).

– 2 foto-tessere (alcuni enti ne richiedono 4).

– per gli studenti, un documento provante la loro attività per 6 mesi minimo.

Costo e durata della procedura

Il costo della procedura è una tassa regionale secondo la residenza. Se si richiede la patente in seguito a un furto o una perdita, si aggiunge un’ulteriore marca da bollo di 25€.

La durata della procedura varia secondo le Prefetture.

(fonte: vosdroits.service-public.fr)