La Francia in musica: il grande Goldman

Quando si vuole parlare di cultura musicale francese, non si può non fare il nome di Jean-Jacques Goldman: questo artista, originario di Parigi, ha fatto la storia della musica francofona a partire dagli anni 80.

Artista incredibilmente prolifico, ha iniziato la sua carriera da solista nel lontano 1981; da allora ha moltiplicato i successi personali e le collaborazioni, soprattutto come compositore, per artisti del calibro di Johnny Hallyday e Céline Dion.

Jean-Jacques è inoltre il co-fondatore delle mense popolari Restos Du Coeur, rappresentate dall’associazione di artisti raccoglitori di fondi Les Enfoirés, il cui inno è stato composto proprio da Goldman, in una sola notte!

Nel 2008, ha annunciato di non sapere se avrebbe continuato la sua carriera, da allora non ha più fatto concerti. Potete comunque ancora vederlo ai concerti di beneficenza con Les Enfoirés, per i quali Goldman continua a comporre e adattare opere.

Nel 2012, la fiamma di Goldman rinasce nelle nuove generazioni, con l’uscita di un album di cover firmato Génération Goldman, interpretato da giovani artisti.

Nonostante la sua assenza dalla scena mediatica, Jean-Jacques Goldman nel 2013 è stato eletto “Personalità Preferita dai Francesi”, titolo che conserva ancora oggi nel 2015.

Detto tutto questo, vi lasciamo al primo grande successo di Goldman: Il suffira d’un signe !